Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
Esmr
Ats
OncoPneumologia

Tosse cronica dovuta a bronchite eosinofila non-asmatica


La bronchite eosinofila non-asmatica può causare tosse cronica.
La bronchite eosinofila è caratterizzata dalla presenza di infiammazione eosinofila delle vie aeree, simile a quella osservata nell’asma.
Tuttavia, a differenza dell’asma, la bronchite eosinofila non-asmatica non è associata a limitazioni variabili del flusso aereo o a iperattività delle vie aeree.

Esistono differenze nella localizzazione delle mastcellule, dette anche mastociti, entro la parete delle vie aeree, con infiltrazione della muscolatura liscia delle vie aeree nei pazienti con asma ed infiltrazione epiteliale nei pazienti con bronchite eosinofila non-asmatica.

La conferma della diagnosi di infiammazione eosinofila delle vie aeree viene fatta mediante l’analisi dello sputo, dopo aver escluso altre cause di tosse cronica.

La tosse risponde generalmente bene al trattamento con corticosteroidi per via inalatoria.
La dose o la durata del trattamento differiscono tra i pazienti.
Occasionalmente, i pazienti possono richiedere un trattamento di lunga durata con Prednisone. ( Xagena2006 )

Brightling CE, Chest 2006; 129 ( 1 Suppl ): 116S-121S


Pneumo2006


Indietro