Ers
OncoPneumologia
Tumore polmone

Riduzione delle infezioni batteriche nei pazienti con bronchite cronica attraverso vaccinoprofilassi


L’impatto degli episodi infettivi sull’apparato respiratorio sembra influire in modo considerevole su alcuni importanti fattori quali l’aumentato rischio di malattie ostruttive croniche , il peggioramento della qualità della vita dei pazienti e l’aumento dei costi sanitari.
Gli anziani sono particolarmente suscettibili nei confronti delle infezioni ricorrenti dell’apparato respiratorio.
Alla base di queste infezioni respiratorie c’è un deficit funzionale della clearance muco ciliare , la ridotta sintesi e trasporto delle immunoglobuline A ( IgA ) , la riduzione dell’immunità cellulo-mediata , l’esposizione pregressa a fattori di rischio.
La presenza di una broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ) può rendere queste infezioni pericolose per la vita.
E’ per questo motivo che appare giustificato l’utilizzo di farmaci atti a ripristinare la ridotta competenza immunologica e capaci di indurre una immunizzazione attiva attraverso la vaccinazione con lisati batterici.
Nell’ambito dei lisati batterici , studi di confronto hanno dimostrato che i lisati batterici per lisi meccanica sono risultati più efficaci dei lisati batterici per via chimica nel difendere l’organismo contro i microrganismi responsabili delle infezioni respiratorie. ( Xagena 2002 )

Sandro Rossi , Roberto Tazza , Congresso Nazionale American College of Physicians / Chest , Capitolo italiano , 2002


Indietro